Cerca nel blog

martedì 13 agosto 2013

Ravioli alla PiPPi

Ingredienti per il ripieno:

-1 porro
-80 gr di funghi porcini( vanno bene anche altri tipi)
- 2 panetti di tofu ( per regolarvi io ho usato la confezione che si trova nei supermercati)
- 5 o 6 cucchiai colmi di pane grattugiato
- noce moscata
-pepe nero

procedimento:
 tagliuzzare finemente il porro senza usare le foglie, sbriciolare i panetti di tofu e tagliare i funghi sottilmente, pendere poi una capiente padella e con olio evo fare andare per 15 m questi ingredienti aggiungendo mezzo bicchiere di acqua, mettere tutto per qualche secondo nel frullatore e poi adagiare in una ciotola e mischiare con il pane grattugiato( a questo punto, dato che l'impasto deve essere bello stagno, considerate se aggiungere altri cucchiai di pane grattugiato),una bella spolverata di noce moscata, pepe e sale!
lasciare raffreddare e concentrarsi sulla pasta:

ingredienti per la pasta:

-200 gr circa di farina di kamut
-150 gr circa di farina di semola di grano duro
-sale

procedimento:
A questo punto potete decidere se fare il tradizionale impasto usando le vostre manine oppure, come me scegliere di far fare tutto all'impastatrice( io ho usato la modalità' "impasto" della mia MDP), una volta pronto l'impasto lo lavoriamo ancora un po con abbondante farina per renderlo bello stagno, dividere il panetto ottenuto in due e incominciare a lavorare il tutto nella macchina della pasta, partendo come sempre dalla misura piu' larga sino poi stringerla ( noi siamo arrivate a 6).. Ok! a questo punto ( come vedete in foto) stendente la vostra pasta e guarnitela con tante pallottoline di ripieno facendo una riga da un lato ed una riga dall'altro, chiudere in se stessa la pasta ( da entrambi i lati) e provvedere a tagliare ( con la rotellina).

questa e' la signora PIPPI... :-)

Mano a mano che otterrete i ravioli ricordatevi di adagiarli su una superficie precedentemente infarinata, altrimenti si attaccheranno... poi fate bollire una bella pentola piena di acqua salata e immergere parte o tutti i vostri ravioli( ne vengono fuori per 5,6 persone) e farli andare  5 minuti circa, dopodiché scolarli con la schiumarola e condirli come vi pare!! noi abbiamo usato burro vegetale e salvia, aggiungete sopra del lievito alimentare in scaglie o del vegformaggio gratugiato e buon appetito!







4 commenti:

  1. Dani.... che vuol dire stagno?

    RispondiElimina
  2. ..nel senso corposo, sodo, duro! :-)

    RispondiElimina
  3. così delizioso, Grazie per questa ricetta.
    http://restaau.it/Search/City/ristoranti-roma.html

    RispondiElimina